Ott 10

pec-app

Quante volte vi sarà capitato negli ultimi mesi di imprecare contro l’iPhone quando vi è arrivata una PEC e non siete riusciti ad aprire l’allegato?

Specie se siete civilisti immagino abbastanza da farvi meditare il passaggio a Samsung (argh!).

Io mi occupo principalmente di tributario, e anche per me è – seppur non impedente – abbastanza fastidioso, dato che nel giudizio tributario ormai da qualche anno la PEC è l’unico veicolo con cui riceviamo le c.d. veline di cancelleria, tra le quali le più rilevanti sono certamente  la fissazione dell’udienza e il dispositivo della sentenza.

Per aggirare questo problema avevo sinora adottato la soluzione proposta dal collega Tiziano Solignani nel suo blog. Ovvero, in termini molto sintetici, avevo configurato goodreader (gestore di file) perché scaricasse gli allegati della casella PEC.

La soluzione funziona, tuttavia la trovo un po’ macchinosa da spiegare ai colleghi, e quindi non mi risolve il problema per cui è nato questo blog: evitare di dover spiegare la stessa cosa a troppe persone facendomi perdere tempo. In questo caso, perlomeno ai 30 colleghi di studio (NB:lo studio è ora – sedi di Roma e Bologna – full apple: server, computer e telefoni).

Ecco che allora la settimana scorsa ho un illuminazione: ma possibile che nessuno abbia fatto un app che legge le PEC comprensive di allegati?

Dopo brevissima ricerca sull’app store ho scoperto con grande soddisfazione che è stata pubblicata proprio l’app legalmail, che è il gestore cui si appoggia l’Ordine degli Avvocati di Roma per fornire la PEC agli oltre 20.000 iscritti.

L’ho subito installata, inserito le mie credenziali e, udite udite, funziona. Ecco dunque risolto (*) il problema.

(*) Se il tribunale vi manda file zippati dovete installare anche un app di decompressione tipo winzip oppure Zip file viewer e aprirli con quella. 

Nel mio caso ho lasciato la PEC impostata anche nel programma mail standard dell’iPhone, per sfruttare le notifiche in tempo reale.

Quanto ricevo un’avviso di ricezione di una PEC (tranne nel caso in cui si tratti di spam, tipo la PEC degli avvocati Gay Friendly, che sono sicuro avete tutti ricevuto ripetutamente nelle scorse settimane) apro l’app legalmail e posso controllare gli allegati.

Ovviamente non vale solo per le PEC dell’ordine di Roma, ma per tutti coloro che hanno la PEC con legalmail.

Se – nei commenti al post o sui social – volete segnalarmi gli altri Ordini per cui l’app funziona, predispongo una lista qui di seguito.

  • Ordine degli Avvocati di Roma

 

2 Responses to “Leggere gli allegati PEC su iPhone (se siete iscritti all’Ordine di Roma)”

  1. Marcello Blanca scrive:

    Devo darti una brutta notizia:non hai saputo cercare, Altamail per IPhone/IPad fa tutto egregiamente da oltre un anno e mezzo per me

    • iAvvocato scrive:

      In realtà non ne ho mai avuto l’esigenza. Per me la funzione con GoodReader segnalata dal collega Solignani andava benissimo. Il mio problema nasce, come buona parte dei post di questo blog, quando i colleghi iniziano a tartassarmi di richieste, fenomeno che si è intensificato la settimana scorsa. A quel punto ho dato uno sguardo e avendo trovato due soluzioni, una gratis (LegalMail) e una a 4,99 € (Altamail) ho preferito segnalare la prima.

Leave a Reply

Time limit is exhausted. Please reload CAPTCHA.

preload preload preload